Home Chi Siamo Servizi Contatti news

Asseverazione di conformità dei rapporti…

04-11-2019 Hits:895 Lo sapevi che...? iuorio - avatar iuorio

Lo sapevi che il Consulente del Lavoro può asseverare la regolarità della tua azienda, la conformità dei rapporti di lavoro, promuovendo la diffusione della cultura della legalità? Come? Attraverso la procedura Asse.Co. che, grazie...

Read more

Angela Coviello: il senso di responsabil…

05-08-2019 Hits:1100 Fiscale iuorio - avatar iuorio

Co-fondatore dello Studio, Angela Coviello è da sempre presente nelle fasi più significative dell’attività professionale. Nel corso degli anni è riuscita a bilanciare i due elementi che hanno dato continuità...

Read more

Corrispettivi elettronici: cosa sono e c…

07-07-2019 Hits:520 Lo sapevi che...? iuorio - avatar iuorio

Cosa sono? Come stabilito dal Dlgs. 127 del 2015 modificato, da ultimo, dalla L. 145 del 2018, a far data dal 1 gennaio 2020 gli operatori che effettueranno operazioni di cui...

Read more

Saldo e stralcio delle cartelle esattoriali

Saldo e stralcio cartelle esattoriali

La legge n. 145/2018 ha introdotto il cosiddetto "Saldo e stralcio" delle cartelle, ossia una riduzione delle somme dovute, per i contribuenti in grave e comprovata difficoltà economica, con conseguente risoluzione della situazione debitoria. L’agevolazione riguarda però le sole persone fisiche e soltanto alcune tipologie di cartelle affidate all’Agente della riscossione dal 1° gennaio 2000 al 31 dicembre 2017.

Quali sono i requisiti?

La grave e comprovata difficoltà economica deve essere rilevata dall’indicatore della situazione economica equivalente del proprio nucleo familiare, meglio conosciuto come ISEE, dal quale deve risultare un valore assoluto massimo di €20.000 per poter accedere al saldo e stralcio.

In cosa consiste in pratica l’agevolazione?

Per i contribuenti che risultano essere in possesso dei requisiti, l’agevolazione consente di risolvere i debiti con l’erario pagando una percentuale, a titolo di capitali e interessi di ritardata iscrizione a ruolo, che varia a seconda del valore dell’ISEE. In particolare, la quota agevolata per il pagamento, si differenzia in tre aliquote:

  • 16% delle somme dovute a titolo di capitale e interessi di ritardata iscrizione a ruolo con ISEE fino a 8.500 euro;
  • 20% delle somme dovute a titolo di capitale e interessi di ritardata iscrizione a ruolo con ISEE da 8.500,01 a 12.500 euro;
  • 35% delle somme dovute a titolo di capitale e interessi di ritardata iscrizione a ruolo con ISEE da 12.500,01 a 20.000 euro.

 Quali sono le scadenze?

Per aderire al "Saldo e stralcio" è necessario presentare, entro il 30 aprile 2019, l’apposita dichiarazione di adesione. Successivamente sarà l’Agente della riscossione che, entro il 31 ottobre 2019, invierà una "Comunicazione", di accoglimento o di eventuale diniego. Nel caso di accoglimento la comunicazione indicherà l’ammontare complessivo delle somme dovute per l’estinzione dei debiti, unitamente ai bollettini per il pagamento.

A seconda della scelta effettuata dal contribuente, in sede di dichiarazione di adesione, il debito sarà estinto in un'unica soluzione entro il 30 novembre 2019, oppure in massimo 5 rate, così suddivise:

  • 35% con scadenza il 30 novembre 2019;
  • 20% con scadenza il 31 marzo 2020;
  • 15% con scadenza il 31 luglio 2020;
  • 15% con scadenza il 31 marzo 2021;
  • il restante 15% con scadenza il 31 luglio 2021.

 

Hai altri dubbi? Vuoi dei chiarimenti? Prendi un appuntamento! Clicca qui per conoscere i nostri riferimenti e recapiti oppure visita la sezione "contatti" del sito. 

0
0
0
s2sdefault
powered by social2s